Ovvero scelte estreme da seguire comodamente dal divano di casa.

Into the wild – Nelle terre selvagge (2007)
“Se vuoi qualcosa nella vita, allunga la mano e prendila”. Christopher McCandless
Scritto e diretto da Sean Penn, è la storia vera del giovane Christopher McCandless, che subito dopo la laurea abbandona la famiglia e intraprende un lungo viaggio di due anni attraverso gli Stati Uniti, fino a raggiungere le terre sconfinate dell’Alaska. Il film è tratto dal libro di Jon Krakauer Nelle terre estreme, che ricostruisce il viaggio e l’inquietudine di Christopher, che donati i suoi risparmi all’Oxfam, abbandona amici e famiglia per sfuggire dalla società consumista e capitalista. La colonna sonora del film è stata composta da Michael Brook, con canzoni di Eddie Vedder, che con il brano Guaranteed si è aggiudicato il Golden Globe per la miglior canzone originale.

Wild (2014)
“Se il coraggio ti è negato, allora va oltre il coraggio.” Emily Dickinson
Diretto da Jean-Marc Vallée (Dallas Buyers Club), con la sceneggiatura di Nick Hornby, è ispirato al libro Wild – Una storia selvaggia di avventura e rinascita di Cheryl Strayed. La protagonista del film, interpretata da Reese Witherspoon, così come l’autrice del romanzo, arrivata a un punto di profonda crisi personale, intraprende un lungo viaggio a piedi lungo il Pacific Crest Trail. Un viaggio duro, difficile e emotivamente provante. Sarà però la natura selvaggia a far riappacificare Cheryl con il proprio passato.

127ore (2010)
“Questa roccia, questa roccia è stata qui ad aspettarmi per tutta la vita, in tutta la sua esistenza fin da quando era solo uno sputo di meteorite un milione.” Aron Ralston
127 sono le ore che Aron Ralston ha passato intrappolato prima di riuscire a liberare il braccio rimasto incastrato tra le rocce. Il film si basa sulla storia vera di un alpinista statunitense che nell’aprile del 2003 rimase intrappolato in un Canyon dello Utah. La regia di Danny Boyle è adrenalinica e il libro da cui è tratto è di Aron Ralston, Between a Rock and a Hard Place. Ralston è interpretato da James Franco.

Everest (2015)
“Avevo fantasticato tanto su quel momento e sull’ondata di emozioni che lo avrebbe accompagnato; e ora che finalmente ero lì in piedi sulla cima del monte Everest, non riuscivo a radunare energie sufficienti per concentrarmi” Jon Krakauer
Diretto da Baltasar Kormákur, il film racconta la disastrosa spedizione sull’Everest avvenuta nel 1996, raccontata nel saggio Aria sottile (Into Thin Air), scritto nel 1997 da Jon Krakauer. Sulla cima dell’Everest due diverse spedizioni sono pronte a sfidare i loro limiti pur di portare a termine l’impresa. Non basterà il coraggio per fronteggiare la tempesta. Non servirà la caparbietà e neanche la preaparazione: la scalata sarà una lotta mozzafiato per la sopravvivenza. Un film che lascia senza fiato, come nell’aria rarefatta della salita ad alta quota. Il cast straordinario: Jake Gyllenhaal, Josh Brolin, John Hawkes, Jason Clarke, Robin Wright, Michael Kelly, Sam Worthington, Keira Knightley, Emily Watson.

Tracks – Attraverso il deserto
“Quando mi chiedono perché lo faccio. Dico perché no!”. Robyn Davidson
Nel 1977 Robyn Davidson attraversò il deserto australiano. Partì con un cane e quattro cammelli. L’impresa estrema è stata raccontata dal regista John Curran e ha come protagonista Mia Wasikowska. Il film si basa su “Orme – Una donna e quattro cammelli nel deserto australiano” di Robyn Davidson. E’ il racconto di un viaggio in solitaria di una ragazza attraverso i deserti australiana, un’impresa senza precedenti.