“Appendo l’amaca. Sotto di me il vuoto, sopra di me le stelle.
Guardo le luci della vallata e mi sento in pace. Non vorrei essere in nessun altro posto.”

Hervé Barmasse, classe ’77, alpinista professionista e non solo: guida alpina, scrittore, fotografo e storyteller. La montagna non poteva non essere al centro della sua vita. Nato ai piedi del Cervino, in casa sua il mestiere di guida alpina si tramandava di generazione in generazione.

Nel suo curriculum troviamo scalate memorabili, dalla Patagonia, all’Himalaya e in Cina. Il Cervino, la Gran Becca resta in alto nella classifica di Hervé per le emozioni che una scalata può dare, visto poi che si tratta di un luogo legato alle sue radici.

Dopo un inizio sportivo nello sci agonistico, a causa di un infortunio e un anno di riabilitazione, intorno ai sedici anni Hervé cambia rotta e per la prima volta con il padre Marco sale sulla Gran Becca. Da allora è un punto di non ritorno. La montagna, la fatica, la precisione dei movimenti diventano la sua passione.

“La montagna dentro”, edito da Laterza, è un racconto autobiografico.

“Racconto cosa c’è dietro l’avventura dell’alpinismo, dove il coraggio delle decisioni è sempre intrecciato alla fragilità e alla paura. In parete, come nella vita.”

Fedele ai principi dell’alpinismo, Hervé ha sempre conciliato avventura, rischio, ricerca del nuovo e professionismo. Ad oggi è lui a detenere sul Cervino il primato dell’apertura di nuove vie, prime ascensioni solitarie e prime invernali. Dal Nepal alle Alpi le sue scalate riportano alla memoria le imprese dei grandi alpinisti del passato.

Nel suo libro si definisce figlio dell’inverno, “nato all’ospedale di Aosta il 21 dicembre 1977, il giorno più corto dell’anno. Mamma era solo all’ottavo mese di gravidanza, ma io avevo fretta di vedere il panorama”. Ci si emoziona scorrendo le pagine de “La Montagna dentro”. Si legge tutto di un fiato. Si prova la passione, si sentono la fatica e lo sforzo fisico. Si respira l’altezza e l’atmosfera rarefatta dell’alta quota.

Le imprese di Hervé Barmasse si possono seguire online sul suo sito e sui suoi social. Da non perdere le foto delle sue scalate sul profilo Instagram!

Hervé è stato anche regista di due film, Linea Continua (2010) e Non così lontano (2012),  in cui sono raccontate non solo le sue imprese, ma le origini della sua passione. Per chi volesse vedere di più qui il link al suo canale Youtube -> youtube.com/user/Alpinistarva

Vi lasciamo con un emozionante video, il trailer del film “Linea Continua”, il racconto della famiglia Barmasse di Valtournenche. Quattro generazioni un solo “intento”: andar per monti alla ricerca dell’avventura, del nuovo!